Il fondo d’assistenza assicura il sussidio agli artisti o ai loro eredi in caso di precarietà economica involontaria.

È stato fondato come associazione nel 1914 e trasfomato nel 1978 in fondazione. I fondi sono in parte garantiti dai contributi degli artisti e da legati e donazioni di privati e di istituzioni diverse. Una parte delle entrate viene versata ogni anno alla Fondazione cassa d’indennità per artisti delle arti visive, il resto è distribuito secondo le domande di sussidio degli artisti che si trovano in situazioni di necessità economica.

Le prestazioni sono concesse ad artisti, membri della società arti visive (visarte), della Società svizzera delle artiste d’arti plastiche e figurative (SSAA), della Società Svizzera di Belle Arti (SSBA) o della collezione pubblica della città di Basilea. Il modulo di richiesta del fondo d’assistenza può essere richiesto esclusivamente al fondo d’assistenza. Il diritto alle prestazioni non è garantito.

Sono soggetti al pagamento dei contributi tutti gli artisti visuali, associati ad una delle organizzazioni o ad una delle loro sezioni. Il contributo ammonta all’ 1% dell’importo d’esecuzione per opere commissionate (opere d’arte in spazi architettonici o in spazi pubblici) e al 2% del prezzo vendita, dichiarato per tutte le altre opere di arti visive. Per ulteriori informazioni si consiglia di consultare il regolamento o di rivolgersi per tutte le domande direttamente al fondo di assistenza per artisti svizzeri.

www.uf-tgk.ch
Regolamento del fondo d’assistenza (PDF)
Procedura occore seguire in caso di malattia/infortunio (PDF)
bollettino di versamento (PDF)


Indirizzo

Fondo di assistenza per gli artisti svizzeri
Diane Marty
General-Guisan-Quai 40
Postfach 2831
8022 Zurigo
T 043 284 36 99
uf-tgk@swisslife.ch

 

Edition Fondo di assistenza
In abbinamento al rapporto pubblico annuale 2018 del Fondo di assistenza per gli artisti svizzeri offriamo per la prima volta un’edizione a tiratura limitata creata da esponenti del mondo artistico elvetico. I ricavi delle vendite saranno interamente devoluti al Fondo e quindi utilizzati per il sostegno agli artisti in difficoltà.
Ulteriori informazioni trovate qui.