Zurigo, 9 febbraio 2022. – Dal 21 marzo 2020 l’associazione Suisseculture Sociale, su incarico della Confederazione, ha erogato gli aiuti di emergenza Covid a favore degli operatori culturali professionisti: importante anello della catena di misure di sostegno, questo sussidio ha lo scopo di aiutare tutti quegli operatori culturali che durante l’emergenza non sono in grado di provvedere alla propria sussistenza con l’indennità Corona, l’indennità per perdita di guadagno, i sussidi di disoccupazione. Qui traovate il comunicato stampa della Suisseculture Sociale.

Dovrebbe tutto tornare alla normalità a partire dal 2 febbraio 2022? È certo che il settore culturale ha un lungo cammino di ritorno alla normalità. Anche se la situazione epidemiologica generale sembra svilupparsi e la maggior parte delle misure potrebbero essere abbandonate nelle prossime settimane: Il settore culturale svizzero e internazionale ha ancora molto da preparare. Qui trovate il comunicato stampa della Taskforce Cultura. 

Il 17 dicembre 2021, il Consiglio federale ha prorogato la validità dell’ordinanza culturale Covid 19 fino alla fine del 2022. Questa ordinanza stabilisce che il risarcimento per le perdite alle imprese culturali e agli operatori culturali sarà preso in considerazione solo finché ci saranno restrizioni ufficiali. D’altra parte, gli aiuti di emergenza ai lavoratori della cultura e i contributi ai progetti di trasformazione saranno pagati fino alla fine del 2022, indipendentemente dall’eliminazione di qualsiasi restrizione ufficiale. Qui trovate il comunicato stampa della Suisseculture Sociale, informazioni sull’estensione delle misure, l’ordinanza culturale federale e le nostre raccomandazioni per la domanda di sostituzione dei guadagni.Potete trovare  qui.

Il 28 novembre 2021, il popolo ha votato un secondo clamoroso sì alla legge Covid 19, approvando così anche la strategia 3G della Confederazione e il certificato Covid. Il certificato permette la realizzazione e la partecipazione di eventi culturali nella massima sicurezza possibile. Qui potete trovare il comunicato stampa della Taskforce Cultura.

Il 8 settembre 2021, il Consiglio federale ha deciso di estendere l’obbligo del certificato al settore culturale. Questo obbligo di certificato è attualmente limitato fino al 24 gennaio 2022. Qui troverete il comunicato stampa della Confederazione e della Taskforce Cultura.

Il 31 marzo, il Consiglio federale ha adottato delle modifiche all’ordinanza Covid-19 cultura, che ampliano le condizioni di accesso ai sostegni. Informazioni dettagliate sono disponibili qui.

Visarte è coinvolto nella Taskforce Culture ed è in stretto contatto con Suisseculture e Suisseculture Sociale. Informiamo sugli ultimi eventi su questo argomento tramite newsletter e nella sezione news

Un film d’animazione di Suisseculture che spiega le Misure di Covid 19 può essere trovato qui: Filmato esplicativo misure di sostegno Covid 19 (Volume 2) Il volume 1 dallo stato delle cose al giugno 2020 si trova nell’archivio.

 

Link importanti
l’obbligo del certificato 2021

Misure per attenuare l’impatto economico

Legge COVID-19 (SR 818.102)

Ordinanza COVID-19 cultura (Commento all’ordinanza PDF)

Newsletter Ufficio federale della cultura UFC

Suisseculture

Suisseculture Sociale

 

Documento per gli operatori culturali

Ora che gli operatori e le imprese culturali cominciano a preparare le loro dichiarazioni d’imposta per il 2020 o hanno già ricevuto i documenti, molti si chiedono come vanno trattate o dichiarate le diverse compensazioni ricevute attraverso le misure Covid 19. Trovate la scheda informativa di Suisseculture Sociale qui:

Scheda informativa: Imposta e compensazioni attraverso le misure Covid 19 (PDF)

Suisseculture ha elaborato una lettera per gli operatori culturali che possono utilizzare quando vogliono indicare a una impresa culturale che gli cachet e gli onorari sono inclusi nell’indennità e per progetti di ristrutturazione.

Lettera per gli operatori culturali (PDF)

Si prega di richiamare l’attenzione delle casse cantonali di compensazione su questa scheda informativa, che abbiamo preparato appositamente per questa applicazione.

Scheda informativa: Arte visiva – Di che tipo di professione si tratta? (PDF)

Nel settore culturale si fa spesso confusione sulle diverse forme di attività lavorativa. Chi svolge lavoro autonomo, chi la libera professione? Chi è un freelance e chi un collaboratore libero? Suisseculture Sociale ha messo insieme le informazioni più importanti nella scheda informativa «Lavoro indipendente o freelance?»:

Scheda informativa: Lavoro indipendente o freelance? (versione lunga) (PDF)
Scheda informativa: Lavoro indipendente o freelance? (versione breve) (PDF)

 

Discorso sulla promozione della cultura nella crisi attuale

Nell’ambito del programma alternativo degli Swiss Design Awards 2020, i due presidenti della Commissione federale Jörg Boner (Commissione del design, product designer) e Raffael Dörig (Commissione dell’arte, direttore Kunsthaus Langenthal) e Regine Helbling (Comitato Suisseculture Sociale, direzione Visarte Svizzera) si sono incontrati il 18 settembre 2020 per parlare della crisi attuale e del suo significato sulle due scene. Moderazione di Susanna Koeberle (giornalista culturale).

Cliccare qui per il video (discorso in tedesco)

 

Perdita di affitto a causa di coronavirus

Tutte le informazioni sulle misure del Consiglio federale in materia di diritto di locazione si trovano qui.