Dopo la morte di Marcelle Klein e diversi anni d’infruttuosa ricerca di eventuali eredi, nel 1990 l’eredità Klein/Tentori, inclusa Casa Sciaredo, perviene al Cantone di Zurigo. Le sorelle hanno redatto ancora in vita un testamento che garantisce l’esistenza di Casa Sciaredo come luogo di creatività per artiste e artisti. Dopo diversi anni di “brainstorming” il “Werkbund Svizzera” (SWB) e Visarte Zurigo, assieme all’Associazione Sciaredo, che dalla fine degli anni Ottanta si occupa della manutenzione della casa, propongono la costituzione della Fondazione Sciaredo. Nel 1996 viene costituita la Fondazione Sciaredo con sede a Lugano. Nel 2011/12 la sede di Visarte Zurigo passa a Visarte Svizzera.

L’articolo 2 degli statuti definiscono lo scopo della Fondazione come segue:

  • La casa-atelier è messa a disposizione come residenza e spazio di lavoro per artiste e artisti delle arti visive e persone indipendenti che lavorano con media visuali e in altri ambiti culturali.
  • La casa-atelier Sciaredo va conservata e valorizzata, poiché si tratta di uno dei pochi esempi architettonici originali del “Movimento Moderno” nel cantone Ticino.

 

L’affito

Casa Sciaredo è un atelier riservato in primo luogo ad artisti e artiste operanti su tutto lo spettro delle forme d’espressione d’arte contemporanea: dalla pittura all’arte oggettuale (Objektkunst) fino a quella plastica, dalla fotografia alla video-arte fino al film, dal design all’architettura paesaggistica fino a quella edilizia, così come ogni forma di lavoro multimediale (testi inclusi). L’accesso è possibile anche per artisti che operano in altri ambiti del lavoro creativo come la letteratura, la musica, ma anche per persone che fanno ricerca scientifica in ambito culturale.

Hanno la precedenza affittuari che progettano un soggiorno di più settimane (4 al minimo) o più mesi.

Nel caso di più domande per lo stesso periodo, l’istanza di decisione è la rilevanza artistica dei progetti(in base ai dossier, alla pagina web, ecc.). Le decisioni dell’amministratore non sono impugnabili.

L’affitto settimanale della casa con lo spazioso giardino adiacente, ammonta, sino a fine 2019, a Frs 425.– per l’alta stagione (marzo a novembre), e a Frs. 355.– durante il periodo invernale (dicembre a febbraio). In periodo invernale, un affitto inferiore a 4 settimane, costerà pure Frs. 425.– Nel montante dell’affitto settimanale sono compresi costi di circa Frs. 200.– per elettricità, acqua, riscaldamento, assicurazioni e giardiniere. Dal 2020, l’affitto settimanale sarà lo stesso per tutto l’anno e passerà a Frs. 448.–.
Consiglio di fondazione

  • Gabriele Clara Leist, insegnante per scrittura creativa e consigliera per potenziale, Teufen, in qualità di Presidente (2017-) e rappresentante del “Werkbund Svizzera” (2013-) (leist@geniestreich.ch)
  • Jachen Könz, architetto, Lugano, in qualità di Vicepresidente e rappresentante del cantone Ticino (k@koenz.ch)
  • Myrtha Steiner, artista, Zurigo, in qualità di membro scelto liberamente, delegata di Visarte Svizzera a partire da 2019 (contact@myrthasteiner.com)
  • Alessandra Müller Gavin, regista, Lugano, in qualità di membro scelto liberamente (alemuler@worldcom.ch)
  • Alice Gut, Männedorf, in qualità di rappresentante dell’Associazione Sciaredo (gut.alice@bluewin.ch)
  • Vera Gerster, Zürich, in qualità di rappresentante dell’Associazione Sciaredo (valmarvera@hotmail.com)

 

Contatto e ulteriore informazione: www.fondazione-sciaredo.ch

 

Servizio televisivo
Nell’ambito di «100 Jahre Bauhaus», la televisione ticinese diffuse il 9 marzo 2019, una emissione nella quale fu presentata la Casa Sciaredo. Da un parte in qualità di «ospite» dell’emissione e dall’altra, la Casa, come il soggetto principale (le due in italiano): Il Quotidiano, 09.03.2019

 

Articoli in riviste specializzate
Marion Elmer: Über der Natur, in: Hochparterre 8/18, S. 67
Jachen Könz: Renovation Casa Sciaredo / Rénovation Casa Sciaredo, in: AS Schweizer Architektur 212, 1/2019, AI3 / 15.