Cos’è un catalogo delle opere? Come fa l’artista a crearlo? Un catalogo delle opere è davvero assolutamente necessario? Quali vantaggi se ne ricavano?

Un catalogo delle opere serve non solo a creare un archivio ma anche a porre le basi per la classificazione e la valutazione di una produzione artistica. Molti sono i vantaggi e le opportunità che ne derivano. Ognuno può creare e curare il proprio catalogo alla propria maniera, anche nei ritagli di tempo.

In ambiente digitale, una possibilità è offerta dalla piattaforma svizzera kleio – The Living Catalog. Creata da artisti e programmatori quattordici anni fa, offre strumenti e soluzioni innovative, uniche ed economiche per diffondere profili di artisti, cataloghi di opere ed elaborazioni di lasciti. Sono gli utenti stessi a decidere quali opere del catalogo pubblicare.

In Svizzera kleio è sostenuto da Kunstunion – Swiss Art Mapping e presto proporrà laboratori  sul tema organizzati in collaborazione con Visarte.

Tutte le funzioni possono essere testate gratuitamente per 30 giorni. I soci attivi di Visarte usufruiranno di uno sconto del 20% sulla quota associativa annuale di 96 fr. È sufficiente inviare una foto della tessera associativa di Visarte o una copia della ricevuta di pagamento della quota d’iscrizione all’indirizzo kleio@kleio.com.

Per ulteriori informazioni: kleio – The Living Catalog